slide
slide
slide

Amarone della Valpolicella

A conferma della nostra tradizione vitivinicola, Gaetano Dall’ora, fratello di nostra nonna, il 23 agosto del 1933 con altri 6 soci fondò la Cantina Sociale della Valpolicella di Negrar e ne venne eletto I° presidente.

Nella primavera del 1936, Gaetano ed il capo cantina Adelino Lucchese stavano spillando vino Recioto da una botte non travasata da lungo tempo: notarono con stupore che non era più dolce come si aspettavano, bensì quasi secco. Con loro grande meraviglia questo “nuovo” vino lì fece esclamare all’unisono: “ ma questo è un grande Recioto Amaro, è un Amarone”.
Qualche anno più tardi la Cantina Sociale della Valpolicella cominciò ad etichettare le prime bottiglie con il nome di Recioto Amarone.